Passi sul lago

Standard

*
attendevi il mio silenzio
come un via per raccontare
per sentir sollievo
.
buttar fuori in parole
dare una forma al dolore
raddrizzare la piega del tuo cuore
.
ieri ho trovato in una borsa
di tela i vestiti di un amante
scordato uno dei più crudeli
.
sono un bastardo diceva la maglia
quando la indossava pensavo
indicasse un altro non leggevo
.
era veloce di parole e pensiero
infedele dentro sempre
da lui non c’era riparo
.
tu non aver rammarichi
hai contato  sulla sincerità
e la compagnia fedele
.
quei vestiti larghi copriranno
un immigrato troverà gratitudine
tra le fibre a me maleodoranti
.
ti porgo un abbraccio e giungo
con una storia di attese speranze
le mie mani sono tornate lisce

.

.

2013-10-05 16.10.56

Advertisements

3 responses »

  1. Leggo il vostro poema un po’ sul tardi ma sono contento di averlo trovato. Grazie per questa espressione sconvolgente della delusione sentimentale. È vero che non sappiamo sempre “leggere” altrui come si deve …

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s