Tag Archives: viaggi

Sul silenzio

Standard

*

non hai dubbi
quando sei
nel posto giusto

la tua anima si estende
se ne esce volando tu la segui in
qualche modo con le parole

e anche senza

.

.

aaspj0791

.

Questa poesia fa parte della nuova opera California Notebooks 02

.

.

 

Advertisements

Nata in sogno, Quaderni Californiani

Standard

*

vorrei essere casa
nel deserto

spalancata al nulla
in attesa

delle mie stesse ombre
immobile

vulnerabile al vento che
mi riempie

di nulla e di sospiri di terre
lontane

nata in sogno svanisco
mentre scrivo

.

 

IYCT9791 copy

.

.

Un’anteprima del nuovo volume dei Quaderni Californiani a cui sto lavorando…

.

.

Quaderni Californiani (ITA vrs)

Standard

*

dove vivo
ora è molto caldo
è il deserto secco

le montagne spoglie
circondano la valle dove
gli arcobaleni riposano

fanno brevi pause
sull’erba frequentemente
annaffiata

.

.

 

2014-11-23 07.11.05

.

.

Poesia tratta dal nuovo libro “California Notebook” in vendita da Feltrinelli per avere la vostra copia cliccate qui

.

.

 

News e aggiornamento sui Quaderni Californiani (California Notebooks)

Standard

News e aggiornamento sui Quaderni Californiani (California Notebooks)

Buongiorno a tutti, alcuni di voi già sanno che il libro California Notebooks è in stampa e verrà presto messo in distribuzione! Le magie accadono. E’ un po’ come essere dentro una tempesta nera, ebbene sì – la mia vita ultimamente è stata piuttosto complicata – e all’improvviso scorgere un po’ di luce, quel raggio d’oro che sbuca. Wow.

Desert pics close up watermarked copy

Il progetto è cominciato con un viaggio inaspettato in California, un paio di anni fa, nel deserto della Coachella Valley, nel bel mezzo dell’estate. Ah, è stata una scelta saggia? No di certo per chi vive di logica ma scelsi di seguire la mia intuizione. Il caldo e la luce mi stroncarono togliendomi le parole e cominciai ad osservare tutto ciò che era intorno a me, come le mie emozioni reagivano. Beh, questo è quello che fanno i poeti e io sono poeta da un bel po’ di tempo. Sono anche una fotografa da lungo tempo e, avendo insegnato fotografia per anni, adesso mi piaceva dilettarmi con le fotografie vintage. Il deserto, senza dubbio, era molto fotogenico.

Quando tornai in Italia ero cambiata e non potevo smettere di pensare all’atmosfera magica in cui ero stata immersa. desert tripod smile smallLavorai ancora un po’ all’Accademia d’Arte di Milano dove insegnavo, eseguii la sessione autunnale d’esame dei miei studenti e ripartii per la California. Dovete sapere che è una mia abitudine quella di viaggiare per inseguire la luce che illumina e bagna i posti stranieri, di scattare foto del miracolo e poi di organizzare mostre in Italia. Qualche anno prima avevo cominciato a combinare fotografia con poesia e The London Hours diventò un bellissimo libro. Alcune poesie dello stesso furono pubblicate su questo blog e furono scelte per video poesie e per performance pubbliche.

Molte altre collezioni seguirono, la maggior parte pubblicate qui on line, sulla luce della Riviera italiana, sulla luce delle Riviera francese, sulla luce di alcuni laghi italiani e così via. Devo ammettere che il sud della Francia mi tenne prigioniera di un incantesimo per un bel po’ di tempo. E’ il luogo dove gli Impressionisti bevvero quella luce e si inventarono quelle innovazioni nel campo dell’arte ed è il paradiso per un fotografo. Per parecchi anni affittai uno studio sulla costa e continuavo a oltrepassare quel confine che non era più confine. Adesso è il turno dei California Notebooks, ossia dei Quaderni Californiani.

Viaggi nel silenzio, nella meditazione e nella pace, crogiolandomi nella luce, intensa. Passeggiate nel deserto e nell’anima come nelle memorie. So che alcune persone non capiscono questi discorsi, ma molto di noi invece sì, considerando il numero dei miei amati lettori. Vi ringrazio per camminare con me in questo percorso! La vita di un artista è affascinante e credo sia anche un destino. Non è che io posso allontanarmi e fare altro senza sentirmi male perché voglio provare ad avere un lavoro normale dalle 9 alle 5, con le vacanze pagate e i giorni di malattia. Lavoro continuamente e cerco di aver cura della mia salute inoltre creare è come mettersi in viaggio per una vita migliore, la mia e la vostra spero. Amo arricchirmi spiritualmente per poter condividere con gli altri.

BRIANZA BOOK FESTIVAL 2015 by Gianluca Carrara copyCosì quest’estate ho coltivato un orto stupendo in Italia, ho fatto dei bei reading pubblici dei Quaderni Californiani in un bel po’ di posti e camminato l’irta strada della malattia di una parente anziana. Non ho mai fatto una pausa, non ho fatto vacanze, non ho mai visitato il mio amato Mediterraneo una sola volta. Invece ho piantato molte cose, ho nutrito molti, ho praticato l’aver cura e ho lavorato al libro; sarà un bel libro.

Vi terrò informati dei progressi, nel frattempo fatevi sentire, sarebbe bello. Siete felici con me e farete parte dei miei festeggiamenti?

Sono molto felice che vi piaccia quello che condivido ogni settimana, amo trovarvi qui!

.

.

.

Quaderni californiani, Settembre 2013

Standard

*
sorprende l’ulivo
giovane con tronchi
d’eucalipto quasi d’identità
.
indeciso con i rami ai venti
piegati di qua e di là non distante
da ulivi anziani con tronchi nodosi
.
ritorti e forti prima
delle palme prima
dei cactus

.

.

2013-11-17 11.08.25

Luminesia, saluti.

Standard

Cari lettori,

il progetto Luminesia online www.2luminesia.wordpress.com vede la luce con il primo post pubblicato il 22 Dicembre 2012 e continua per altri cinque mesi dopo la chiusa del corso a luglio. “Luminesia è un luogo, pieno di luce, dove potresti vedere te stesso…” racconto in un articolo  pubblicato l’anno scorso. Il mio goal, con questo progetto, era di insegnare agli studenti la fotografia praticando come primo passo l’autoritratto.

Come potete leggere sotto la voce Progetto, gli autoritratti si ottenevano attraverso il concetto di immedesimazione. L’approccio con la poesia ha avuto la funzione di affinare la loro sensibilità per poter individuare delle emozioni da tradurre in fotografia. Gli studenti sceglievano in totale libertà le poesie dal blog www.annamoscawordpress.com nelle quali riscontravano un vissuto o un sentito. Abbiamo così instaurato un discorso di vulnerabilità reciproca.

Questo è stato un progetto emozionante e coinvolgente che ha toccato e cambiato le vite di molti, introducendo un nuovo approccio sia nel mondo accademico che nel mondo dell’autoritratto. Insieme ai principi e agli elementi di fotografia gli studenti hanno imparato la composizione, l’espressione personale e la storia della fotografia. Gli esercizi insegnavano ad andare in profondità nell’autoritratto rappresentando le loro emozioni. Hanno anche imparato a collaborare a un blog collettivo di fotografia come ad aprire e curare il proprio blog personale di fotografia. Abbiamo lavorato duro e raggiunto ottimi risultati direi!

 ,

Luminesia online chiude con questo post ma questo approccio all’autoritratto attraverso la poesia, che è cominciato ben prima del 2012 e che ha trovato qui un’ottima finestra per esporre il lavoro degli studenti al mondo, continuerà a vivere attraverso canali diversi e in altri luoghi. Sarà mia cura informarvi di futuri sviluppi e progetti o potete visitare il mio blog, se preferite, per ogni novità al riguardo.

.

Desidero ringraziare ora tutti i miei studenti del I anno del corso di Fotografia 2012-13 dell’accademia Acme di Milano e tutti i lettori che fedelmente ci hanno seguito. La mia gratitudine in particolar modo va agli studenti parte del Team Operativo che hanno lavorato diligentemente al mio fianco a ogni singolo post. Grazie Anna Facchinetti,  Mattia Terribile, Mirela Burcà, Cesare Pasquali. Questi studenti sono stati sempre presenti e parte attiva della visione che avevo per Luminesia online e abbiamo lavorato duramente passando a scuola molte ore extra, come online, per darvi quello che avete visto. Stanno portando avanti dei progetti fotografici personali interessanti, a mio parere, sui loro blog, vi invito a visitarli.

Vi rammento che cliccando su ogni nome sarete indirizzati direttamente ai blog, sia sui nomi appena menzionati che sui nomi degli altri studenti presenti sotto la loro foto in ciascun post. La mia speranza è che i blog personali cominciati dai miei studenti durante questo progetto continuino a vivere e a crescere e che siano seguiti con lo stesso entusiasmo che abbiamo sentito da voi per Luminesia.

Per concludere, auguro ai miei studenti e a tutti voi lettori successo e crescita in ogni progetto che affronterete.

Apprezzando il vostro interesse vi ringrazio,

.

Prof. Anna Mosca

.

.

Luminesia ©

Quaderni californiani, 2013

Standard

*
la giornata scivolata
come acqua in un rigagnolo
premurosa d’arrivare
a valle dove non
mi interessa
stare
.
vorrei fosse passata
sgranandola un poco alla volta
lentamente rallentando
il ritmo di ogni preghiera
.
indugiando sui toni di luce
e di calore sulle distrazioni
mi sembra d’aver fatto
troppo e nulla
.
vorrei riprenderti da capo
respirando le mie scuse
ricominciare
.

.

IMG_9145

Quaderni californiani, 2013

Standard

*
taglia netta
come un sorriso caldo
la luce pre-crepuscolare
i tronchi delle palme prima
delle montagne adagiate stanche
.
mezza luna storta sorride al falco
aperto sopra le cime tra i venti
soffici e caldi, io pure, adagiata
stanca non smetto di
attendere meraviglie

.

.

IMG_9273

Quaderni californiani, 2013

Standard

*

ci sarà quel giorno

che avrò il tuo sorriso

 .

quando ripeti divertito

le parole con il mio accento

 .

non abbastanza western sostieni

con ancora una strascico

d’inverno europeo

 .

quando non avrò bisogno

di un cappotto e gomme da neve

 .

avrò tutto,

raccolto dentro il cuore

.

.

IMG_9234

Quaderni californiani, 2013

Standard

*

resto

immobile e non per il caldo

per osservare meglio questo silenzio

denso di suoni appena percettibili

il cielo un colore unico intenso

vedo ali vellutate muoversi

senza rumore, non trovano ostacolo

.

neppure il colibrì fa rumore

finalmente riposo

il desiderio sale

 .

di non volersi muovere

mai più per restare a osservare

la luce cadendo tagliare le valli

.

.

IMG_9294