11 Luglio 2011, Carne spaesata (anniversario)

Standard

*
Compulsioni
inglobate in ritmi serrati
firmamento umano
carne spaesata

.

sembrano perdere il filo
in geometrie astratte

.
spasmi di precisione
mai raggiunte.

.

Sono sbandamenti e sobbalzi
sono emozioni
occhiate fuori dalla mappa.

.

Contraddizioni di salite e discese
i solchi restano su terreno fertile
battono le vene deboli.

.

Non sono ancora di cielo

……. amore mio
che mi puoi navigare

.
senza solcarmi.

.

.

2 responses »

  1. Ho trovato questo blog ed è stato subito ‘amore’.
    Questa poesia è bellissima, ritmata, veloce, immediata, come piace a me.
    Piacere di seguirti Anna Mosca,
    a presto MTA.

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s