Tag Archives: scrittura

A/C estiva – Riepilogo del diario di sei mesi in cinque parti – La vita é complicata.

Standard

Sunday Posts are dedicated to Italian poetry. Read the English vrs of this poem on last Tuesday post.

.

1.

mi sono dovuta fare

la A/C questa estate

non ho avuto scelta

.

non quella che rinfresca

quella che brucia dentro

ossia la chemioterapia

rossa non di meno

così la chiamano

all’estero Red Devil

.

2.

dopo una primavera

assai turbolenta

prima la diagnosi

.

poi i risultati dei test

sempre il contrario di

quello in cui speravo

.

poi le metastasi in corso

e fortuna che il mio non era veloce

poi il ricovero e la chirurgia

.

3.

poi il ricovero dalla chirurgia

i drenaggi infiniti e gli edemi

e l’infezione all’espansore

.

ecco siamo riusciti ad arrivare

giusto entro il tempo massimo

alla terapia medica necessaria

.

considerata la natura difficile

delle cellule mutate nel buio

del mio corpo perfetto lo credevo

.

4.

questa A/C è l’inferno

dentro di te portatile pensa

sale per le vene e gira

.

dentro tutto il corpo

aggredisce ogni cellula

bruciando e si sente

.

tu cerchi di vivere

che sarà mai sto a riposo

ma passi il tempo

.

ad avvertire allarmi

ad osservare cosa succede

nella parte centrale

.

del tuo povero corpo

un pianeta in fiamme tutto brucia

una società invasa

.

presa a difendersi

a liberarsi confusa trattiene rilascia

navighi piena di nausea

.

che tutto si muove

tranne tu che devi restare ferma

al buio all’ombra

.

che non c’è – perché fuori è estate – torrida pure

tutti sono in vacanza al mare o al fresco

e tu creatura solare per vivere

.

hai preso l’A/C e sei rimasta a casa

con la nausea ma non da barca

con le vampate ma non da spiaggia

.

tramutata in chi fugge la luce e il calore

che sembrano essere la fiamma

che accende il gas che gira nelle vene

.

5.

esco dopo il tramonto poco

se riesco a far due passi e due chiacchiere

per il resto osservo e perdo

.

cellule le buone e le disubbidienti

e l’ordine che avevo sempre avuto

a livello digestivo e intestinale

.

osservo perplessa questa guerra

amplificata io credevo il peggio

sarebbe stata la chirurgia

.

è quasi come osservare la terra

consumarsi nei conflitti da lontano

anche sopra perdo divento luna

.

sul cuscino non più le costellazioni

distese nelle notti serene

dei miei lunghi capelli bianchi

.

ora trovo i pochi capelli rasi

poi sarò lucida e di forma nuova

anche a quello dovrò abituarmi

.

alla fine di questa mutazione

completa che non ha tralasciato

nulla del mio corpo che luce avrò

.

La mia stanza

Standard

Sunday’s posts are dedicated to Italian poetry. Tuesday posts will be in English.

*

1.

l’albero in fondo

alla mia stanza d’ospedale

ha preso la forma

della seta l’acqua non lo raggiungeva

io ignara passeggiavo

fino a che ho visto

.

sembrava

malattia ma penso sia

solo la sete

.

⁃ la vicina strepitava

⁃ insulti verso me a voce altissima

⁃ che non le sono mai piaciuta

.

come anelo a distanze

galattiche dagli esseri umani

preoccupati dal niente

brutti fino in fondo

.

2.

la mia stanza d’ospedale

dove sto avanzando

nella mia convalescenza

è tutta verde e viva

piena di silenzio e voci senza suoni

danza parla e si muove

.

mi accoglie mentre esploro

e mentre verso la poca cura

che posso mentre io abbraccio

con gli occhi e con il cuore

sono con me in questa stanza

chiamata giardino di casa

gatti uccelli ricci e insetti

.

salvo chi posso mentre avanzo

passi nella culla verde

che cammina con me

verso la guarigione o forse

verso la morte ancora non so

.

la pace che colgo

prepara la mia anima

per entrambe

.

Black Rim

Standard

*

I walk around my

small land where trees

abound and I have

a restlessness this year

I never had as if

my garden and I have lost

communication

.

but I attend the land a lot

.

I sit waiting as at

the bed of a sick child to

whom nobody hands

water exhausted

I tighten my hands one

with the other in

silent pain I look down

.

to the aging skin

to the black rim under

my nails its dirt

sticking to me my garden’s

way to hold onto me

.

.

Questo lieve calore

Standard

Sunday Posts are dedicated to Italian Poetry.

Tuesday Posts will be in English as usual.

*

eh già ormai

qui vengo solo

il fine settimana

ed è gioia oggi

.

mentre l’occhio scorge il sole

sorgere riflesso nella casa

a me di fronte risvegliarmi

in una serie di tepori

calda la luce tra la patina di gelo

copre tutti i tetti fino all’erba

si riscalda l’anima tra gemiti di gioia

sale questo lieve calore

.

mentre sgrano testi nel tempo che

oggi mi concedo per leggere

le parole delle poesie che

mi guardano al cuore

.

Ancora

Standard

Sundays’ Posts are dedicated to Italian Poetry. Tuesday Posts will be in English as usual.

*

ancora non so

come pormi

bambina che

teme l’invasione

altrui ancora

sogno per viaggiare

e anche il contrario

per non morire

.

Mi spinge il tempo

Standard

Sunday’s posts are for the Italian Poems.

*

mi spinge il tempo

mi trattiene la bellezza

resta poco da fare

in questa vita dopo aver

imparato a scremare

il grasso dall’essenziale

la luce mi accoglie

mentre lascio impronte

dentro la poesia

.

L’attimo

Standard

Sundays poems are dedicated to Italian Poetry

*

noto il silenzio

.

non più i cinguettii

o le chiacchiere del vento

.

noto il colobrì cercare

l’immobilità sbattendo le ali

.

furiosamente smetto di impegnarmi

lascio liberi i miei occhi

.

cercano di aggrapparsi alle lettere

sulla pagina quando abbasso il libro

.

giù dov’era prima lasciando

cadere come se tagliata

.

anche la mia testa

.

Poesia tratta dal libro bilingue “California Notebooks” in vendita da Feltrinelli per avere la vostra copia cliccate qui

Yes, on Tuesday poems will always be in English.

.

Serenità

Standard

Sunday’s posts are dedicated to Italian poetry

*

taciturna

volo in bassi cerchi

leggera per il giardino

spensierata

non pesa la serenità

.

.

Yes, on Tuesday poems will be in English, as usual.

Mi adorna

Standard

Sunday’s posts are dedicated to Italian Poetry

*
mi adorna
un sorriso inaspettato

io che attendo poco e vivo
d’ora che esploro sorvolando

non trattengo nulla lascio
che il movimento accada e non ho

indirizzi punte di spilli o di matite
mi trovo felice tra le ultime tre righe

.

Sì, la domenica le poesie saranno in italiano!

Se volete regalare o regalarvi il libro questa poesia é tratta dai “California Notebooks” in vendita da Feltrinelli.

This poems can be read in its English version here.

Tuesday Poems will be in English as usual.

L’evanescenza

Standard

*

la potenza scardinante

della poesia che apre

varchi negli spazi

chiusi dell’anima

.

la curiosità delle forme

.

ricche di sapori

inconsci morti

forse per un tempo

nomade senza dimora

.

fissa l’evanescenza

.

.

Il mio orto

Standard

Sundays’ poems are dedicated to Italian Poetry

*

il mio orto a spirale

ha prodotto abbondanza

.

nascondendo la struttura

non percorribile

.

nel suo pieno arrivata

la stagione

.

Se gradite ascoltare la versione audio e video della performance cliccate qui.

If you wish to hear and see the video of the poetic performance click here.

Yes, on Tuesday poems will be in English, as usual!

Sì, il martedì le poesie, come sempre, saranno pubblicate in inglese!

Il posto giusto

Standard

Sundays are dedicated to Italian Poetry.

Vi invito a vedere e ad ascoltare questa poesia, Il posto giusto tratta dal libro bilingue California Notebooks 02 cliccando qui. Questa è la poesia di pagina 50.

Sì, la domenica le poesie sono in italiano e il martedì in inglese.

Tuesday poems will be published in English as usual.

If you own the bilingual book I wrote, California Notebooks 02, this poem in on page 50.